Proroga lotteria degli scontrini ed adeguamento registratori telematici

Con la pubblicazione del decreto-legge 31 dicembre 2020, n. 183, recante “Disposizioni urgenti in materia di termini legislativi, di realizzazione di collegamenti digitali, di esecuzione della decisione (UE, EURATOM) 2020/2053 del Consiglio, del 14 dicembre 2020, nonché in materia di recesso del Regno Unito dall’Unione europea” (cd “Decreto Milleproroghe”), nella Gazzetta Ufficiale n. 323 del 31 dicembre 2020, sono contestualmente entrate in vigore diverse disposizioni.

In particolare tra quelle di natura fiscale si segnalano:

Proroga della lotteria degli scontrini (art. 3, commi 9 e 10)

La disposizione in commento differisce l’avvio della c.d. “lotteria degli scontrini” rispetto al termine originario del 1° gennaio 2021. In particolare, intervenendo sull’articolo 1, comma 544, della legge n. 232/2016, viene disposto che le disposizioni necessarie per l’avvio della lotteria saranno disciplinate con provvedimento dell’Agenzia delle Dogane e monopoli, d’intesa con l’Agenzia delle entrate, da adottare entro e non oltre il 1° febbraio 2021. La norma tiene parzialmente conto dell’esigenza manifestata da Confcommercio in merito alla oggettiva difficoltà per gli operatori economici di provvedere tempestivamente all’adeguamento dei registratori telematici, al fine di renderli compatibili con l’applicativo lotteria entro il 31 dicembre 2020, a causa dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Con una modifica all’articolo 1, comma 540 della legge n.232 del 2016 viene, altresì, prorogata al 1° marzo 2021 la data a partire dalla quale i consumatori potranno segnalare l’eventuale rifiuto da parte dell’esercente di acquisire il codice della lotteria al momento dell’acquisto. Si tratta, in particolare, delle segnalazioni all’Agenzia delle Entrate e alla Guardia di Finanza che potranno essere utilizzate, unitamente ad altri elementi di valutazione, ai fini dell’analisi di rischio fiscale. Al riguardo, si segnala che sulla disciplina della lotteria degli scontrini è intervenuta anche la legge di Bilancio 2021 (art.1, comma 1095), che limita la partecipazione alla lotteria ai soli soggetti che fanno acquisti di beni o servizi con sistemi di pagamento elettronico.

Proroga del termine di adeguamento dei registratori telematici per l’invio dei dati al sistema della tessera sanitaria (art. 3, comma 5)

Con la disposizione in esame, di modifica dell’articolo 2, comma 6-quater, secondo periodo, del D.Lgs. n. 127/2015, gli operatori sanitari (come farmacie, strutture specialistiche pubbliche e private accreditate, gli iscritti all’ordine dei medici chirurghi e odontoiatri) dovranno effettuare l’adeguamento dei registratori telematici per la trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri al Sistema tessera sanitaria, non più entro il 1° gennaio 2021, ma entro il 1° gennaio 2022.