Fondo perduto per la filiera della ristorazione: hai tempo fino al 15 dicembre

È possibile presentare le domande sul portale web fino alle 23.59 di martedì 15 dicembre, fino all’orario di chiusura dell’Ufficio Postale prescelto.

portale_della_ristorazione - 15.12.2020

Le Poste Italiane hanno pubblicato il PORTALE DELLA RISTORAZIONE per poter richiedere il contributo a fondo perduto per coloro che dal 14 agosto 2020 hanno acquistato prodotti della filiera agricola italiana.

Le aziende che possono accedere al contributo devono avere i seguenti codici ATECO:

  • 56.10.11 – Ristorazione con somministrazione
  • 56.10-12 – Attività di ristorazione connesse alle aziende agricole
  • 56.21.00 – Fornitura di pasti preparati
  • 56.29.10 – Mense
  • 56.29.20 – Catering continuativo su base contrattuale
  • 55.10.00 – Somministrazione di cibo

Requisito essenziale è la riduzione del fatturato superiore al 25% tra la media dei mesi di marzo, aprile, maggio e giugno del 2020 e gli stessi mesi del 2019.

Si tratta di prodotti di filiere agricole e alimentari, inclusi quelli vitivinicoli, anche DOP e IGP ed in particolare i prodotti che sono ricompresi nell’elenco Tabella Prodotti Ammessi che puoi scaricare sotto.

Occorre aver acquistato almeno tre differenti tipologie di prodotti agricoli e alimentari e il prodotto principale non può’ superare il 50% della spesa totale sostenuta e documentata.

Inoltre l’ammontare degli acquisti non può essere inferiore ai 1.000 euro, esclusa IVA e non superiore a 10.000 euro esclusa IVA.

La domanda può essere presentata dal 15 novembre (telematicamente) e dal 16 novembre (allo sportello postale) fino al 15 dicembre 2020.

Le modalità di presentazione previste sono:

In tal caso sarà necessario produrre la seguente documentazione:

– Identità digitale SPID;

– copia dei documenti fiscali certificanti gli acquisti effettuati dopo il 14 agosto suddivisi per tipologia;

– quietanze associate ai documenti fiscali;

– copia della Visura Camerale in corso di validità, che potrai richiedere direttamente ai nostri uffici chiamando lo 070282040.

  • Presso gli uffici postali, con la seguente documentazione:

– documento di identità

– copia dei documenti fiscali certificanti gli acquisti nelle categorie previsti dal Decreto, ossia fatture ed eventuali documenti di trasporto;

– dichiarazione sostitutiva di certificazione della persona che ha presentato la domanda quale legale rappresentante dell’impresa richiedente;

– quietanze associate ai documenti fiscali;

– copia della Visura Camerale in corso di validità;

– ricevuta di pagamento dei 30 € relativi al servizio effettuato tramite bollettino bianco sul c/c n. 32025009 intestato a POSTE ITALIANE S.P.A. PORTALE DELLA RISTORAZIONE.

Si consiglia di pagare il bollettino contestualmente alla presentazione del plico contenente la domanda ed i relativi allegati.

N.B. La ricevuta del bollettino non va inserita nel plico consegnato all’Ufficio Postale.

Il plico va indirizzato a:
CENTRO SERVIZI PAVIA
SERVIZIO RISTORATORI
VIALE BRAMBILLA 1
27100 PAVIA


 

Consulta e scarica tutta la documentazione direttamente dal portale della ristorazione
Guarda il video tutorial predisposto dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali