Emergenza Coronavirus: nuova ordinanza del Presidente della Regione Sardegna

Considerato il carattere diffusivo dell’epidemia ed il notevole incremento dei casi e dei decessi notificati all’Organizzazione Mondiale della Sanità e rilevato che le unanimi indicazioni del mondo scientifico e delle autorità politico amministrative sono nel senso che l’unico strumento di prevenzione del contagio del virus, assolutamente necessaria a fronte della persistente assenza di mezzi di cura vaccinale, rimane l’eliminazione dei contatti tra persone fisiche non presidiati da idonee misure (quali la distanza) e dispositivi (quali la mascherina), avvenendo la trasmissione del virus solo per contatto stretto tra le persone; e che, pertanto, vanno quanto più possibile ridotte le occasioni di aggregazione di persone, Il Presidente della Regione Sardegna Christian Solinas ha firmato l’ordinanza n. 11 con disposizioni per il contrasto dell’assembramento di persone.

Nel rinviare ad una lettura del provvedimento si evidenzia in particolare che “fatte salve le farmacie e le parafarmacie, è vietata l’apertura nella giornata di domenica di ciascuna settimana di vigenza della presente ordinanza degli esercizi commerciali di qualsiasi dimensione per la vendita di generi alimentari esentate dalla sospensione disposta con l’art. 1 del DPCM 11.3.2020, compresi gli esercizi minori interni ai centri commerciali, ferme restando le altre restrizioni relative alla vendita al dettaglio di cui all’anzidetto DPCM dell’11.3.2020″.


Consulta e scarica l’ordinanza n. 11 del 24 marzo 2020