La tua idea, la tua nuova impresa: iscriviti al percorso gratuito entro il 25 luglio

 

Il percorso ha l’obiettivo di trasformare un’idea imprenditoriale che ancora non ha visto la luce in una vera e propria impresa. Questo obiettivo viene perseguito mettendo a disposizione dei giovani selezionati una serie di servizi e percorsi di accompagnamento alla creazione d’impresa e al lavoro autonomo negli ambiti dell’e-commerce e ICT.

Scadenza: 25 luglio 2019


Consulta la pagina dedicata al percorso dal sito eSardinia

 

Avviso di convocazione dell’assemblea ordinaria degli associati

AVVISO DI CONVOCAZIONE
ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA

L’Assemblea generale ordinaria degli associati è convocata per il giorno martedì 25 giugno 2019 alle ore 12,00 in prima convocazione, ed alle ore 13,00 in seconda convocazione presso la sede della Confcommercio Imprese per l’Italia – Sud Sardegna, via Santa Gilla, 6 – Cagliari, primo piano, con il seguente:

ORDINE DEL GIORNO

  1. Comunicazioni del Presidente;
  2. Esame ed approvazione del bilancio consuntivo per l’anno 2018 di Confcommercio Imprese per l’Italia – Sud Sardegna;
  3. Adeguamento disposizioni statutarie concernenti il Gruppo Giovani Imprenditori – delega al Consiglio Direttivo ex art.24, lett. p) del vigente statuto.

La documentazione di cui al punto 2) all’ordine del giorno che sarà esaminata dall’assemblea è a disposizione degli associati presso la segreteria della sede sociale di via Santa Gilla 6, in Cagliari, nei normali orari d’ufficio (dal lunedì al venerdì, dalle ore 8,30 alle 12,30 e dalle ore 15,30 alle ore 17,30 eccetto il venerdì pomeriggio).

Si rammenta che il diritto di partecipare all’assemblea, riservato alle imprese iscritte da almeno 45 giorni prima della data dell’assemblea, è subordinato al regolare versamento delle quote associative, ivi compreso il corrente anno; la regolarizzazione delle stesse può avvenire anche il giorno dell’assemblea.

L’associato impossibilitato a partecipare può rilasciare delega ad altro associato, utilizzando il modulo allegato, il quale non può essere portatore di più di tre deleghe. Le deleghe dovranno recare la firma in originale del delegante e dovranno essere accompagnate da una copia del documento d’identità dello stesso delegante.

Le operazioni di verifica poteri, per agevolare gli associati, avranno inizio il giorno lunedì 24 giugno, presso la sede della Confcommercio Sud Sardegna, via Santa Gilla 6, primo piano, negli orari dalle 9 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 17,30; esse avranno termine alle ore 13 del giorno 25 giugno 2019.

Il presente avviso viene pubblicato sul periodico di informazione dell’Associazione, www.confcommerciocagliari.it, secondo quanto disposto dall’art.22, comma 4 del vigente statuto.

Il Presidente
Alberto Bertolotti

Allegati:

Prolungata la scadenza del Contratto del Terziario

confcommercio

Confcommercio, insieme alle Organizzazioni Sindacali firmatarie del contratto collettivo Nazionale del Terziario, distribuzione e servizi, Filcams-CGIL; Fisascat-CISL; Uiltucs – UIL, e UGL Terziario, ha raggiunto un accordo che sposta al prossimo 31 dicembre 2019 la scadenza del CCNL, in modo da riallineare tutte le diverse previsioni contrattuali attualmente esistenti nel settore e garantire alle imprese che applicano il CCNL Confcommercio condizioni di concorrenza uniformi.

“Prosegue pertanto – continua la nota – l‘attività di sostegno alla contrattazione portata avanti da Confcommercio, dopo l’importante sottoscrizione dell’intesa del 17 aprile sulla stagionalità, che consente alle imprese di procedere alle assunzioni per l’imminente stagione estiva, senza gli stringenti vincoli del Decreto Dignità”.

Il 24 maggio il seminario su come affrontare la crisi d’impresa

Crisi d’impresa: misure di allerta per prevenirla ed esdebitazione per contrastarla.

Il 24 maggio, dalle ore 9,15, si terrà presso la sala Canu della Cofimer, via santa Gilla, 6 – Cagliari, un seminario sulle procedure di esdebitazione e di soluzione della crisi da sovraindebitamento nel Nuovo Codice della Crisi. L’evento durerà un’intera mattinata con la relazione degli esperti del settore:

H. 9.15

Registrazione partecipanti

H. 9.30

Apertura dei lavori

Maria Grazia Dessì – Presidente COFIMER

Alberto Bertolotti – Presidente Confcommercio Sud Sardegna

Graziella Puddu – Presidente Gruppo Terziario Donna

H. 9.45

La Legge 3/2012: la tutela del sovraindebitato passa attraverso la repressione delle usure

Daniela Loi – Avvocato del Foro di Cagliari

Saverio Regano – Avvocato del Foro di Bari

H. 10.30

Il Nuovo Codice della Crisi dell’Impresa dal fallimento alla liquidazione giudiziale e le modifiche alla L. 3/2012

Pietro Floris – Avvocato del Foro di Torino

H. 11.00

Gli strumenti di allerta per prevenire o individuare tempestivamente la crisi

Saverio Regano – Avvocato del Foro di Bari

H. 11.30

Coffee break

H. 11.45

Strumenti di soluzione della crisi da sovraindebitamento

Il Piano del consumatore

Daniela Loi – Avvocato del Foro di Cagliari

L’Accordo con i creditori

Patrizia Orsini – Avvocato del Foro di Cagliari

La Liquidazione dei beni

Pietro Floris – Avvocato del Foro di Torino

H. 12.45

La tutela nelle esecuzioni

Patrizia Orsini – Avvocato del Foro di Cagliari

Pietro Floris – Avvocato del Foro di Torino

H. 13.30

Dibattito e Analisi di casi pratici presentati dai partecipanti

H. 14.00

Chiusura dei lavori

CLICCA PER ADERIRE

Il 18 aprile Confcommercio accoglie il Comandante Pintus

Confcommercio Sud Sardegna organizza la Conferenza “PRINCIPI DELL’ARTE DELLA GUERRA E ORGANIZZAZIONE D’IMPRESA”.

Tutti gli imprenditori sanno perfettamente che i Mercati sono un campo di battaglia. Quasi tutti gli operatori economici utilizzano, chi consapevolmente e chi inconsapevolmente, delle strategie e delle tattiche che sono di origine militare.  I grandi manager hanno da sempre studiato i grandi strateghi come Sun Tzu  e come  anche Von Clausewitz.

Il 18 aprile alle ore 15,30, presso la sede centrale di Via Santa Gilla, 6, Confcommercio offre ai propri associati la possibilità di ascoltare l’interessante relazione del Comandante del Comando Militare dell’Esercito Sardegna Giovanni Domenico Pintus.

Per conferme scrivere all’indirizzo cagliari@confcommercio.it.

Il 17 aprile arriva il FIPE DAY

Confcommercio Sud Sardegna, nell’ambito della consueta attività di formazione e informazione dei propri soci, organizza FIPE DAY, una giornata intera dedicata ai pubblici esercizi che si terrà mercoledì 17 aprile 2019 presso la Sala Riunioni della sede Confcommercio Sud Sardegna in Via Santa Gilla 6 a Cagliari.

Il Convegno, durante il quale saranno trattati argomenti di estremo interesse per la categoria, sarà suddiviso in due momenti della giornata:

  • La mattina, dalle 10.00 alle 12.30, rivolto agli imprenditori ed i collaboratori degli stabilimenti balneari con una platea di circa 120 aziende, che vedrà la partecipazione di autorevoli presenze quali il Presidente nazionale SIB, numerosi Sindaci dei Comuni costieri del sud Sardegna nonché le autorità politiche e militari della regione Sardegna;
  • il pomeriggio, dalle 15.00 alle 17.30 circa, dedicato a tutti i pubblici esercizi (bar, ristoranti, discoteche, ecc…) con una platea di oltre 150 aziende e la partecipazione di autorevoli relatori, tra i quali Banca Intesa per illustrare i prodotti dedicati alle imprese aderenti a Confcommercio.

Elezione del Presidente e del Consiglio Direttivo del Sindacato Feniof Sud Sardegna

Oggetto: Assemblea ordinaria – Elezione del Presidente e del Consiglio Direttivo del Sindacato Feniof Sud Sardegna.

L’Assemblea ordinaria di tutti i Soci del sindacato Feniof Sud Sardegna è convocata per il giorno lunedì 18 marzo 2019 alle ore 16,30 in prima convocazione ed alle ore 17,30 in seconda convocazione presso la sala Garzia di Confcommercio Sud Sardegna, Via Santa Gilla, 6 –Cagliari, con il seguente O.d.G.:

ELEZIONE DEL PRESIDENTE E DI 4 COMPONENTI IL CONSIGLIO DIRETTIVO

A norma dell’art. 3 del Regolamento Elettorale si comunica che, entro il 9° giorno antecedente la data delle elezioni, i Soci potranno presentare alla Segreteria dell’Associazione liste di candidati da proporre all’Assemblea stessa, dalle quali dovrà risultare l’accettazione dei candidati e dei Soci presentatori, che dovranno essere almeno 10; i Soci presentatori non potranno coincidere con i candidati.

I Soci presentatori ed i candidati dovranno essere in regola con i contributi associativi almeno per l’anno 2018, a norma dell’art. 2, c. 2 del regolamento elettorale.

Hanno diritto al voto attivo e passivo i Soci che risultino iscritti in data antecedente di almeno 6 mesi la data dell’Assemblea e siano in regola con le quote associative almeno per l’anno 2018.

In conformità dell’art. 3 del regolamento elettorale ciascuna lista dovrà contenere, a pena di nullità:

• estremi anagrafici e di residenza di ogni candidato, l’indicazione dell’azienda di appartenenza e la propria firma di accettazione della candidatura;
• nome, cognome, azienda di appartenenza e firma di ciascun Socio presentatore, accompagnati da copia di documento di identità valido.

Apposito modello predisposto per la raccolta delle firme dei candidati e dei Soci presentatori è a disposizione dei Soci presso la segreteria dell’Associazione.

Per quanto non espressamente indicato si fa riferimento allo Statuto dell’Associazione ed al Regolamento Elettorale.

Il Presidente

Alberto Bertolotti

Allegati:

Convocazione

Modello di delega

Startup professionali, Confcommercio al fianco della Regione

lavoras

Ieri 23 gennaio, tra l’Assessore del Lavoro, Virginia Mura, e il Presidente di Confcommercio Sardegna, Alberto Bertolotti, è stato siglato un protocollo d’intesa che prevede la collaborazione alla promozione di un intervento sperimentale del Programma LavoRas. L’accordo estende i servizi per la creazione di impresa di giovani laureati, inoccupati o disoccupati, anche a forme di attività professionale non ordinistica – grafici, informatici, creatori di software, interpreti e consulenti non rappresentati da alcun ordine ma riuniti nella federazione di categoria Confcommercio Professioni.

“Finalmente riconosciuta l’equiparazione delle libere professioni alle altre attività economiche” ha commentato il Presidente Bertolotti, “La convenzione sottoscritta con l’Assessorato regionale del Lavoro ha per noi particolare significato non solo perché offre nuovi strumenti di supporto ai giovani professionisti non ordinistici sardi che intendono avviare un’attività, ma anche perché sancisce il pieno recepimento del principio dell’ordinamento comunitario per il quale le libere professioni rientrano nell’ampia accezione di imprese, come esercenti attività economiche che producono reddito”

“Società di consulenza e professionisti aderenti al Gruppo Terziario Innovativo e Servizi alle Imprese di Confcommercio Sud Sardegna – ha aggiunto Massimo Cugusi, presidente del Gruppo Terziario Innovativo e Servizi alle Imprese di Confcommercio Sud Sardegna – metteranno a disposizione le proprie competenze per supportare, in questo primo esperimento pilota, le attività di orientamento ed assistenza agli aspiranti professionisti dei servizi per l’economia digitale”

“Anche in Italia – ha proseguito Bertolotti – la terziarizzazione dell’economia porta con sé un incremento della domanda di servizi verso il mondo del lavoro autonomo professionale. Da quasi tre anni il nostro sistema confederale si è arricchito di una struttura di rappresentanza dedicata – Confcommercio Professioni – una federazione che rappresenta circa 20mila professionisti e coordina in maniera unitaria 14 associazioni nazionali di professionisti. Una dimostrazione concreta di quanto la nostra organizzazione già da tempo abbia aperto le proprie porte al mondo del lavoro autonomo in una prospettiva autenticamente europea”

“Rimangono – ha concluso -Cugusi – grandi questioni aperte, come quella della certificazione delle competenze, dell’equo compenso per le professioni non organizzate in collegi, del fisco e della previdenza ma, con l’impegno di tutte le organizzazioni di rappresentanza l’obiettivo di una nuova disciplina per il lavoro professionale”.

Sono 500 mila euro le risorse assegnate da LavoRas, che andranno a finanziare percorsi di autoimpiego nei settori della consulenza, dei servizi alle imprese e del terziario innovativo, specie in ambito digitale. L’intervento è innovativo, in quanto estende ai professionisti non iscritti ad un ordine la possibilità di ricevere finanziamenti con risorse regionali e comunitarie, come previsto dalla normativa nazionale con la Legge di Stabilità 2016.