Manuale di autocontrollo

Il sistema HACCP (Hazard Analysis and Critical Control Points) è stato introdotto nella legislazione di numerosi Paesi del mondo ed è stato ripreso dall’Unione Europea e in Italia.

L’applicazione dell’HACCP nasce dall’esigenza di garantire la salubrità delle preparazioni alimentari cambiando approccio, cioè passando da un controllo a valle del processo produttivo, sul prodotto finito, a un controllo del processo produttivo in ogni sua fase, individuando i rischi che possono influire sulla sicurezza degli alimenti e attuando misure preventive per tenerli sotto controllo.

Attraverso l’applicazione di questo sistema l’azienda valuta i pericoli, stima i rischi e stabilisce le misure di controllo per prevenire l’insorgere di problemi igienico-sanitari.

L’HACCP è un obbligo di legge. L’operatore del settore alimentare ha l’obbligo e la responsabilità di organizzare e attuare l’HACCP nell’azienda in cui opera, attraverso le procedure descritte nel proprio manuale o piano di autocontrollo HACCP.

Non hai un piano di autocontrollo? Richiedi maggiori informazioni all’indirizzo igiene@confcommerciocagliari.it